Pedagogia speciale e didattica dell’inclusione – M-PED/03

Pedagogia speciale e didattica dell’inclusione – M-PED/03

24 CFU

DOCENTI

Dott.ssa Rosa Grano 

Dott. Riemma Michelangelo 

Dott. Luigi Meccariello 

Dott. Lino Santillo

DURATA DEL CORSO

    Il corso prevede un carico orario pari a 48 ore di lezioni (1 CFU = 8 ore)
    Le lezioni frontali (24 CFU) del primo semestre si concluderanno sabato 25 novembre 2017

RICEVIMENTO

    Il ricevimento si svolgerà al termine della lezione

PROGRAMMA DEL CORSO:

  • Fondamenti di pedagogia generale e di storia dei processi formativi e delle istituzioni scolastiche
  • Le principali prospettive di ricerca pedagogica e didattica su disabilita’ e bisogni educativi speciali, compresi i disturbi specifici di apprendimento
  • Analisi di modelli e strategie educative per lo sviluppo di una scuola interculturale, con riferimenti all’educazione alla democrazia, alla cittadinanza, alla pace e al rispetto dell’altro, alla prospettiva di genere, alle dinamiche di devianza e marginalizzazione e ai relativi pregiudizi, ai fenomeni di radicalizzazione e alle relative implicazioni nel contesto scolastico e nella formazione delle giovani e dei giovani
  • Riconoscimento delle dinamiche esclusive/inclusive all’interno dei gruppi e delle istituzioni formative e analisi e gestione pedagogica di situazioni di bullismo, cyberbullismo e omofobia e alle dinamiche della discriminazione, alle nuove forme di dipendenza e alle differenti problematiche giovanili
  • Le dimensioni pedagogiche/didattiche dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastico
  • L’orientamento scolastico e le relative implicazioni educative e didattiche, con analisi delle coordinate pedagogiche inerenti le strategie di orientamento scolastico e professionale, di tutorato contro l’insuccesso scolastico e di riconoscimento degli apprendimenti pregressi, soprattutto non formali e informali, di adolescenti e giovani
  • La scuola come abiente di apprendimento: analisi dei bisogni educativi e formativi degli adolescenti e dei giovani nella societa’, nelle organizzazioni educative e nelle agenzie di formazione formali, non formali e informali in relazione anche alle ricadute sulle attiivita’ educative connesse ai cambiamenti culturali e degli stili di vita di adolescenti e giovani e sulle implicazioni dei fenomeni sociali e interculturalinei contesti scolastici
  • Educazione ambientale, educazione allo sviluppo sostenibile e alla cooperazione internazionale

OBIETTIVI FORMATIVI:

  • Fondamenti di pedagogia generale, di storia dei processi formativi e delle istituzioni scolastiche con particolare riferimento ai processi di insegnamento/apprendimento e di condivisione del sapere
  • Le principali prospettive di ricerca pedagogica e didattica su disabilita’ e Bisogni Educativi Speciali (BES), compresi i Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)
  • Analisi di modelli e strategie educative per lo sviluppo di una scuola interculturale
  • Analisi e gestione pedagogica di situazione di bullismo, cyberbullismo e omofobia e alle dinamiche della discriminazione, alle nuove forme di dipendenza e alle differenti problematiche giovanili
  • Le dimensioni pedagogiche/didattiche dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastico
  • Le implicazioni educative e didattiche dell’orientamento
  • La scuola come ambiente di apprendimento: analisi dei bisogni educativi e formativi degli adolescenti e dei giovani nella società, nelle organizzazioni educative e nelle agenzie di formazione formali, non formali e informali in relazione anche alle ricadute sulle attiività educative connesse ai cambiamenti culturali e degli stili di vita di adolescenti e giovani e sulle implicazioni dei fenomeni sociali e interculturali nei contesti scolastici
  • Educazione ambientale, educazione allo sviluppo sostenibile e alla cooperazione internazionale

INFO

SEGUICI SUI SOCIAL